Con l'aiuto di FreeFind




Logo FFB
Fogolar Furlan Bologna
Sede Legale: c/o Sandro Matiz - Piazza Carducci Giosue' 3/2 - 40125 Bologna
Sito ufficiale della associazione Fogolâr Furlàn di Bologna - CF: 91231520379
sito nato il 16 Novembre 2007

Storia del Fogolâr - Autore: Jone Brisinello


Versione in Friulano Versione Friulana

Sot la vôs "Fogolâr furlan" si configure une fradaie che e riunìs i furlans lontans da la tiere di origjine, cun chê di mantignî vive la culture, lis tradizions e la lenghe.

ll prin "Fogolâr'' al nassè a Vignesie dal 1914 stant la vicinance geografiche cul Friúl.

I prins iscrits, ancje se no tant implicâts par Finalitàts culturâls, a jerin presumibilmentri invoiâts a gjoldi la companie di un par I'altri, doprant la "marilenghe", salacor denant la tradizionâl tace di vin (taiut): tipic rituâl furlan, simpri cjamât di valôrs soci-culturâi e di union.

Nissun di lôr al varès imagjinât che di une
idee tant semplice e spontanie, al sarès
nassút un moviment sociâl cussì impuartant e unic, in maniere tâl di tirâ dentri, tal arc di pócs lustris, i paisans sparniçâts in dute ltalie e tal mont.

Di New-York a Usuaia (Tiere dal Fûc), di Citât dal Capo a Dimbala (North Queensland-Australie), il çoc che al art sul simbul dai "Fogolârs” al à tignût dongje e al met ancjemo vué adun vecjis e gnovis gjernaziis di furlans, che si sintin tâi ancje se lontans.

Se di une iniziative, nassude par câs, si è rivâts a une realtât ben articolade e evident, il merit al va, in grant part, al tarcentin Chino Ermacure, gjornalist e caporedatôr dal “Gazetin” di Udin.

Furlan vêr e intrapindint, al fo promotôr
di un impegnative vore di leament e di coordenament tra i diviers sodalizis,
lant di persone a cjatâju tai cinc continents.

La sô ativitât cence polse e lis sós iniziativis a inmaniarin lis condizions necessariis pe realizazion di chel puint cuiturâl e di afiet che al lee la "Piçule Patrie" ai siei citadins lontans, puint ben descrit tal so libri “Nostalgje di fogolâr”
(Ed.Friuli nel mondo,1975).

Dal 1951 al nassè a Udin l' Ente Friuli nel Mondo che cul so omonim sfuei mensîl, al da vôs ai Fogolârs vicins e lontans, che in lui a ricognossin une comun mari istituzionâl.

ll "Fogolâr Furlan" di Bologne al è nassût tal 23 març dal 2003 cun 52 iscrits, par iniziative di siet furlans residents in citàt e provincie.

Versione Italiana Versione Italiana

Alla voce "Fogolâr furlan" si configura una associazione che riunisce i friulani lontani dalla terra di origine allo scopo di mantenere viva la cultura, le tradizioni e la lingua.

Il primo "Fogolâr'' nasce a Venezia nel
1914 vista la vicinanza geografica con il Friuli.

I primi iscritti, anche se non legati da finalità culturali, erano presumibilmente invogliati a godere della compagnia reciproca usando la madrelingua, forse davanti al tradizionale bicchiere di vino (taiut): tipico rituale friulano sempre pregno di valori socio-culturali e di unità.

Nessuno di loro avrebbe immaginato che da un idea tanto semplice e spontanea, sarebbe nato un movimento sociale così importante e unico, in maniera tale da raccogliere, nell’arco di pochi lustri, i paesani sparsi in tutta Italia e nelle montagne.

Da New-York a Usuaia (Terra del Fuoco), da Città del Capo a Dimbala (North Queensland Australia), il ceppo di legno che arde sul simbolo del "Fogolârs” ha tenuto uniti e riunisce ancora oggi vecchie e nuove generazioni di friulani che si sentono tali anche se lontani.

Se da una iniziativa, nata per caso, si è arrivati ad una realtà ben articolata ed evidente, il merito va, in gran parte, al tercentino Chino Ermacora, giornalista e caporedattore del Gazzettino di Udine.

Fiulano vero e intraprendente, fu promotore di un’ impegnativo lavoro di collegamento e coordinamento tra i diversi sodalizi, andando a cercarli di persona nei cinque continenti.

La sua attività senza sosta e le sue iniziative hanno creato le condizioni necessarie per la realizzazione di quel ponte culturale e di attaccamento che lega la “Piccola Patria” ai suoi cittadini lontani, ponte ben descritto nel suo libro “Nostalgje di fogolâr”
(Ed.Friuli nel mondo,1975)

Nel 1951 nasce a Udine l’ Ente Friuli nel mondo che con il suo mensile omonimo, da voce ai Fogolârs vicini e lontani che in lui riconoscono una comune madre
istituzionale.

Il "Fogolâr Furlan" di Bologna è nato il 23 Marzo nel 2003 con 52 iscritti, per iniziativa di sette friulani residenti in città e in provincia.

 

W3C LogoCss ValidatorRss Validator
Pag. Agg. al 14-01-2015
web master: Rośaièn
Oggi: Fri 31 July 2015 - 07:01 -